1° GARA TROFEO ITALIANO AMATORI MISANO 21-22 APRILE

Eccoci al primo appuntamento di questo Trofeo Italiano che il Team Force1 si appresta ad affrontare nella categoria 1000 Base con i piloti Nazzareno Caria ( Neno ) e Valter Rinaldi , guidati da Francesco Caria che mette a disposizione tutta la sua esperienza sulle piste per ottenere i migliori risultati possibili .
Si parte da Misano , circuito dove i due piloti hanno già girato , però non hanno mai gareggiato in gare ufficiali e già dalle operazioni preliminari di verifica delle moto e dei breafing con i commisari di pista si trovano un pò spaesati cercando di capire come funziona il circus di queste gare , oltretutto Valter si ritrova a combattere con una brutta influenza , è arrivato in circuito il venerdi sera già con 39 di febbre .
Nonostante tutto sabato con un ottima giornata dal punto di vista metereologico , si iniziano le prove ufficiali e nella prima sessione Neno stacca già un tempone di 1’48.521 che risulta essere il secondo tempo ufficiale delle mattina staccato solo di 0.075 millesimi da Baudo che si piazza al primo posto , Valter , anche con la febbre a 39 decide di girare ugualmente , la voglia di iniziare il campionato è tanta , ma non riesce ad andare oltre il tempo di 1’55.623 , circa tre secondi oltre i suoi tempi abituali in questa pista che lo classifica al 31° posto in griglia provvisoria .
Nella seconda sessione dopo essere stato a completo riposo Valter migliora il suo tempo nonostante la febbre e si qualifica 27° con 1’54.176 , un secondo e mezzo meglio rispetto alla mattina ma ancora lontano dai suoi standard , obiettivamente con l’ influenza che lo affligge non ci si poteva aspettare di più .
Mentre Valter migliora i suoi tempi nel pomeriggio , inspiegabilmente Neno il suo giro migliore lo fà in 1’48.978 , mezzo secondo oltre quello della mattina ,forse dovuto anche ad una caduta al tornatino , che però non compromette ne l’ integrità del pilota ne quella della moto , mentre alcuni avversari in pista riescono a migliorare e lo superano , mandando indietro il Neno alla 5° posizione in griglia .
La Domenica Mattina Valter, grazie anche ai numerosi farmaci assunti , si sveglia con una forma fisica migliore rispetto al sabato anche se ancora non al meglio .
La Mattinata passa scambiandosi consigli e opinioni su come affrontare al meglio la gara tra i due piloti e Francesco che cerca di dare quella grinta e cattiveria agonistica che serve per affrontare al meglio questa gara .
Sulla griglia di partenza i due piloti sono carichi e concentrati , ma anche molto emozionati , è la prima gara ufficiale per tutti e due ed un po’ di emozione traspare dai loro sguardi .
Valter inesperto di partenze di questo genere , decide di partire tranquillo senza andare a rischiare collisioni alla prima curva , e ci riesce bene , mantenendo la posizione di partenza e dopo le prime curve ,quando il gruppone comincia a sgranarsi , inizia i sorpassi dei suoi avversari uno dietro l’ altro , dopo tre giri si ritrova in piena rimonta , ha passato 9 avversari e incalza quelli davanti a lui , l’ ennesimo avversario superato prima della curva del carro in staccata , però gli gioca un brutto scherzo e vedendosi superato cerca di riprendere la posizione andando a tamponare Valter quando era in piega sulla destra , facendolo scivolare fuori pista , Valter non si fà niente , ma la moto nella caduta ha riportato la rottura della leva del freno e questo non gli permette di ripartire , con molto rammarico la prima gara di Valter si chiude quà dopo appena tre giri .
Neno invece partendo dalla seconda fila , scatta come un fulmine e alla prima curva si ritrova in testa alla gara , dove ci rimane fine al sesto giro senza nessun problema , però iniziano a cadere alcune gocce di pioggia e con le bandiere esposte indicando pista scivolosa , nel 7 e 8 giro si fa infilare prima da Baudo e poi da Bobbiesi , Neno tenace come sempre ( nel frattempo ha smesso anche di piovere ) vuole recuperare le posizioni perse e si riporta sotto agli avversari , subito dopo il traguardo del nono giro supera Bobbiesi in staccata e si riporta in scia a Baudo , ma vengono esposte bandiere rosse a causa una caduta e i commissari decidono di chiudere la gara con un giro di anticipo , chiudendo la classifica al traguardo dell’ottavo giro , una beffe tremenda per Neno che di pochi millesimi era passato avanti a Bobbiesi sul traguardo e quindi la classifica lo vede chiudere al terzo posto.
Comunque un ottimo risultato , oltre ogni aspettativa alla vigilia , ma per come si era messa la gara resta un grosso rammarico , che però svanisce con la gioia della premiazione sul podio , e con suo padre visibilmente emozionato e gonfio di gioia .
La squadra dopo questo week end in chiaro scuro si sposta al Mugello , Lunedi 23 aprile,
per andare a girare in questo fantastico circuito che sarà teatro di due gare del campionato , cominciare a capire traiettorie e assetto per questa pista veloce , e nel frattempo allenarsi per la seconda gara del campionato che si disputerà a Vallelunga il 27 di Maggio.

GARA VALLELUNGA 26 – 27 MAGGIO

La scuderia Force1 , capitanata dal team manager Caria Francesco si sposta nella capitale per affrontare il secondo round di questo Trofeoo Italiano , con Neno galvanizzato dall’ ottimo risultato ottenuto all’ esordio a Misano e intenzionato a fare del propio meglio per ripetersi , mentre Valter caricato dalla voglia di riscattarsi dopo la caduta in gara a Misano , ci sono tutte le premesse per fare bene , ma bisogna tener conto che i due piloti non hanno mai corso in questo circuito e in gara ci sono parecchi concorrenti che giocano in casa e conosco molto bene la pista .

Il sabato mattina con clima ideale per girare in pista , Neno stacca un ottimo 1’50.099 , che gli vale la nona posizione in griglia provvisoria , Valter non digerisce i curvoni lenti e non riesce ad andare sotto 1’56.777 che lo piazza provvisoriamente al 31° posto in griglia .

Nel pomeriggio la temperatura cambia a causa dell’ avvicinisarsi di temporali e quando inizia la seconda sessione di prove è difficile migliorarsi , Neno il miglior giro lo stacca in 1’50 .120 , pochi millesimi sopra la sessione del mattino , purtroppo un paio di avversari trovano il giro ideale e lo sorpassano in griglia e quindi in gara partirà dall’ undicesima posizione , Valter riesce a migliorare sensibilmente il suo tempi e gira in 1’55,913 che gli avanzare due posizioni in griglia di partenza.

Il sabato sera Francesco per alzare il morale dei piloti a cena si esibisce in battute sarcastiche e scenette improvvisate , incita i piloti dicendo di dare tutto quello che hanno in gara .

La Domenica mattina il tempo si è ristabilito al meglio , la gara inizia alle 10.00 del mattino , ma la temperatura dell’ aria è gia a 28 gradi , i due piloti sono concentrati sulla gara , e la tensione è palpabile .

Al via Neno scatta bene e riesce a stare con il gruppetto composto da 6 piloti che comandano la gara , mentre Valter parte attento a non invischiarsi nel gruppone di centro per evitare una nuova caduta , riesce però a scavalcare qualche avversario gia dalle prime curve dei Cimini , Neno davanti resta in scia agli apristrada per vedere le loro traiettorie e studiare con calma il momento giusto per iniziare i sorpassi , tattica vincente in quanto dal quinto giro in poi comincia nella parte veloce del circuito a infilare gli avversari uno dietro l’ altro , portandosi fino al secondo posto dietro Bobbiesi , che però risulta irragiungibile e chiude con un distacco di 4”.630 , vista la posizione di partenza un secondo posto in rimonta che nessuno avrebbe pronosticato alla vigilia migliorando anche il suo miglior tempo sul giro in 1’47.982 oltre tre secondi in meno rispetto alle qualifiche .

Valter dal canto suo tenta di imitare il suo compagno di squadra e migliora la sua posizione chiudendo all‘ undicesimo posto , al rientro ai box capitan Francesco si congratula con tutti e due i suoi piloti per l‘ ottimo risultato ottenuto da questa trasferta , in un circuito che già dai primi giri era difficile da digerire per tutti e due i piloti nella parte lenta con curve e controcurve , questo fà ben sperare per la prossima trasferta del Mugello , circuito veloce che dovrebbe adattarsi di più alle caratterische dei piloti del TEAM FORCE1 .

Vedi le foto >>

1° GARA: DOMENICA 22 APRILE 2012 A MISANO

Prima gara del  Trofeo Italiano Amatori correrà Walter Rinaldi e Nazzareno Caria.
Appuntamento a lunedì per le news!

Progetto Guida Consapevole

Il progetto ha l’obiettivo di valorizzare e diffondere il messaggio dell’importanza della Sicurezza Stradale, soprattutto verso il pubblico giovanile, statisticamente più esposto ai rischi d’incidentalità
stradale, all’interno del triangolo della sicurezza intervenendo in tre macro aree:
– guida consapevole  (tutte le 3^ classi superiori)  teoria
– guida sicura  (tutte le 4^ classi superiori)  teoria
– guida ecologica (tutte le 4^ classi superiori)  teoria
– guida   (tutte le 5^ classi superiori)  pratica

…affiancano Force1

Si affiancheranno nell’avventura agonistica della scuderia FORCE 1 per il 2012.


Moltiplika srl

Selezione Piloti Stagione 2012

cerchiamopiloti

Corsi di guida veloce

Corsi di guida veloce in pista:
– Corsi per aspiranti Piloti
– Corsi di guida avanzata per Piloti
Richiedi Informazioni +39 3384341090